giovedì 27 febbraio 2020

Il Segreto: Le 5 ragioni della chiusura della soap!


La notizia che Il Segreto presto in Spagna chiuderà i battenti, trovando un finale deve essere ancora metabolizzata da tutti ma quali sono le ragioni per cui la soap opera spagnola non è stata rinnovata? Perché la produzione è stata costretta a porre fine alle vicende di Puente Viejo?  

Scopriamone insieme cinque che possono spiegare la situazione, ricordando comunque che Il Segreto in Spagna non terminerà prima dell'estate ed in Italia continueremo a vederlo in onda almeno per tutto l'anno e forse oltre.

  1. E' inutile nasconderci che probabilmente il cambio di capo-autore ha influito e non poco sul successo della soap i cui ascolti in Spagna sono calati, proprio dopo questo passaggio di mano. La creatrice della soap, Aurora Guerra, ha lasciato Il Segreto a causa del passaggio ad una rete televisiva concorrente ed il nuovo capo-autore è diventato Miquel Peidrò che con lei aveva scritto la soap fin dal principio ma evidentemente lavorare in due aveva risultati che non sono stati raggiunti durante il suo percorso in solitaria. 
  2. Il secondo fattore c'entra col primo, visto che è stato il nuovo capo-autore a voler dare vita ad un salto temporale, favorendo l'uscita di scena di quasi tutti i personaggi che stiamo ancora vedendo in Italia. L'arrivo di tanti personaggi nuovi che vedremo a breve ha dato la sensazione di vedere una sorta di spin-off de Il Segreto (serie derivata) e non la soap originale;
  3. Il terzo riguarda un errore fatto senz'altro in buonafede ma dannoso nel tempo e cioè insistere oltremodo con il personaggio di Francisca Montenegro. Sì, è molto amata e sì è la dark lady indiscussa ma in altre soap abbiamo assistito all'uscita di scena di personaggi negativi che prima o poi devono pagare per le proprie malefatte, affinché arrivi un altro cattivone a raccontare storie nuove. E forse sarebbe stato il caso di comprendere che un personaggio non può tenere banco per più di 2000 puntate, senza stancare.
  4. Nondimeno l'uscita di scena gratuita di tanti personaggi molto amati come Candela, Adela ma anche Aurora e Bosco, senza dimenticare Emilia, Mariana ed Alfonso ha tolto alla soap quello "zoccolo duro" che ogni racconto ripetitivo, come è una soap, dovrebbe avere. E' giusto ogni tanto cambiare lo scenario ma non può essere sistematico e teso a stravolgere gli equilibri. Soap è familiarità e Matias e Marcela da soli non potevano di certo garantire questa sensazione, essendo personaggi tra l'altro relativamente nuovi.
  5. Infine, il casting e cioè la scelta di determinati volti per interpretare i personaggi non ha aiutato nonché l'assenza di protagonista romantici che come vedremo sarà sempre più evidente nelle puntate a venire. Non basta un attore bravo ed anche carino per portare avanti una narrazione così complessa. E' necessaria una chimica tra gli interpreti di una storia d'amore e almeno uno dei due deve "bucare lo schermo", come è avvenuto in passato come Megan Montaner, Alex Gadea o Jordi Coll. E' probabilmente dai tempi di Inés e Bosco, che pure non erano perfetti che una storia d'amore non viene raccontata in modo coinvolgente e senza questo una soap cos'è? 

4 commenti:

  1. Concordo pienamente!
    Qui in Italia poi stanno eccedendo con la trasmissione di 6/7 puntate a settimana quando sarebbe più opportuno trasmetterne solamente 5. Mi spiace un po' che chiuda ma credo che sia proprio inevitabile.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, infatti, Mediaset l'ha massacrata con una messa in onda ad uso e consumo di altri programmi.

      Elimina
  2. Che abbiano puntato su Francisca non è stato un male, c'è sempre in ogni soap un personaggio che spicca sugli altri.
    Il problema è che si sono troppo distaccati dalla discendenza di Pepa e Tristan. Tristan Junior mai l'abbiamo visto, Aurora, Maria e Gonzalo usciti di scena, Bosco e Ines morti.
    Comunque come trame fino ai Dos Casas funzionava alla grande, bellissima la loro storia, è scesa quando hanno fatto che Hernando ha tradito Camila e Beatriz è diventata odiosa.
    Poi la mazzata si è avuta con l'uscita temporanea di Francisca che ha dato un colpo agli ascolti in Spagna. Lei è la regina della serie, non si può togliere il personaggio di punta e le conseguenze ci sono state.
    Forse prima di chiudere dovevano giocarsi la carta jolly Pepa...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hanno puntato un po' troppo su di lei, le cattive non possono durare così tanto. Poi la gente si stanca di non vederle mai pagare. Riguarda a Pepa, i giochi ancora non sono fatti, chissà.

      Elimina